Sanità digitale

Sala Operativa Regionale di Telemedicina (SORT)

Obiettivo del Progetto è la costituzione di una Sala Operativa Regionale di Telemedicina (SORT) per la Gestione Clinica e Informatica della Rete Assistenziale dell'Emergenza secondo il Modello Regionale Hub Spoke di Macroarea. La architettura del Progetto prevede la costituzione di Sale Operative dei Centri Hub che gestiscono ognuna la Macroarea e gli Spoke di riferimento, e la afferenza di queste nella Sala Operativa Regionale di Telemedicina (SORT) che gestisce le procedure, il flusso dati, la integrazione dei sistemi nel Data Center, il Motore di Ricerca e la Archiviazione dei documenti sanitari relativi alle attività di Teleconsulto Clinico Collegiale nelle patologie Tempo dipendenti su piattaforma web interaziendale dedicata. Il fulcro della SORT è costituito dalla Work Station Madre cui afferiscono tutti i Sistemi Web Server degli Hub (Piattaforma di Teleconsulto su Rete Dati, VPN o Satellite) collegati mediante banda larga e con supporto satellitare di seconda linea. La gestione Clinica e Informatica è delegata a una struttura dedicata con risorse umane multidisciplinari (medici esperti in Telemedicina, Ingegnere informatico, Ingegnere Biomedico, Amministratori di Sistema, Infermieri e Tecnici), diretta da un medico esperto di Telemedicina. La attività di teleconsulto Hub Spoke è telegestita attraverso connessione dedicata dalla SORT che risponde direttamente delle procedure ed effettua direttamente o coordina il Teleconsulto connettendo di volta in volta lo Spoke con l'Hub di Macroarea e in casi particolari i diversi Hub; in ogni caso gestendo il flusso dei dati sanitari e del relativo imaging, monitorando in videoteleconferenza l'attività assistenziale conforme al PDTA con il supporto dei sistemi di Televisita e con il monitoraggio dei parametri e dei dati immessi sul Web Server per il Teleconsulto specialistico. La SORT interagisce con l'ARES 118 e coordina le Reti Assistenziali dell'Emergenza, registrando dati documentali e di imaging, rendendoli disponibili, ricercando i dati anagraficamente allineati, disponibili nel data Center (Dossier e FSE) e inserendoli in una banca dati confluente nel FSE, archiviata e conservata digitalmente.

La gestione centralizzata della SORT garantisce la omologazione e la tracciabilità delle procedure Hub Spoke, la ottimizzazione dei processi nelle patologie tempo dipendenti, la attuazione progressiva della Rete Assistenziale dell'Emergenza a tutto il Territorio Regionale, la valorizzazione degli Hub a supporto specialistico degli Spoke, la appropriatezza dei ricoveri e la conseguente desaturazione dei DEA. La SORT permette di utilizzare le migliori professionalità mediche e sanitarie nel panorama regionale integrando le competenze specialistiche messe a disposizione da ogni macroarea con quelle insistenti in tutte le macroaree, per la migliore gestione del paziente critico: dalla sua presa in carico all’accettazione in un PPI o nel DEA I Livello, alla gestione diagnostica e terapeutica fino alla definizione (stabilizzazione onsite o trasferimento al centro Hub di riferimento o in altro Hub), secondo un modello di integrazione delle Macroaree finalizzata alla migliore Cura. La SORT rappresenta inoltre la naturale soluzione per la confluenza dei dati sanitari digitali nel FSE personale, attraverso l'integrazione dei Dossier Sanitari Aziendali che interagiscono afferendo nella SORT su un Motore di Ricerca che estrapola i dati richiesti interrogando in tempo reale i diversi siti Hub e Spoke allineati anagraficamente sul Web Server.

Tags

Voting

264 votes
287 up votes
23 down votes
Ideate
Idea No. 58