Comunità intelligenti

MUSE Multicultural Users System Environment

Il progetto MUSE si propone di creare un nuovo servizio che offra al mercato degli organizzatori e dei cittadini il riuso dei contenuti digitali.

Il Servizio MUSE dovrà tener conto di molteplici esigenze pratiche e dovrà risolvere specifiche questioni quali: aspetti tecnici e standard, leggi sulla proprietà intellettuale ed il copyrigth, regole finanziarie ed amministrative. Molto probabilmente alcune soluzioni, particolarmente quelle legali, potranno dare un utile risultato riusabile per situazioni analoghe.

Scopo finale del progetto è quindi globalizzare l’accesso ad informazioni artistiche di vario tipo attraverso strumenti tecnici che facilitino la conoscenza di tali informazioni.

Scopo del progetto è costruire un Portale che permetta un accesso controllato a siti e database dove il visitatore può trovare le più varie informazioni e supporti multimediali.

Un motore di ricerca specializzato fornirà riferimenti e strumenti di supporto.

L’accesso al portale sarà gratuito e l’utente registrato avrà accesso alle funzionalità di base.

Una serie di abbonamenti differenziati a seconda della tipologia di utenti permetterà l’accesso ai contenuti specifici.

I fornitori di contenuti parteciperanno degli utili in funzione della quantità di elementi condivisi e degli accessi di cui questi elementi saranno oggetto.

Cuore del progetto sarà il DATABASE “MUSE” che registra i i metadati necessari e sufficienti per dimostrare ed indirizzare gli elementi che sarà possibile consultare.

Il database “MUSE” di proprietà della Fondazione, pubblica o Privata, “MUSE le cui azioni saranno possedute in buona parte dalle Istituzioni che attualmente possiedono gli oggetti digitalizzati quali documenti, foto, video ed altri materiali multimediali.

Per i materiali non digitalizzati potranno essere definiti opportuni protocolli, strumenti e supporti.

Il Database “MUSE” contiene le informazioni base ed i link che permetteranno la valutazione dei contenuti di dettaglio registrati sul database specifico di ogni istituzione partecipante.

Si potrà accedere, direttamente ed a titolo variamente oneroso, ai contenuti di secondo livello.

Il Database “MUSE” potrà contenere anche informazioni di riferimento a “dati commerciali” che potranno rivelarsi utili a chi vorrà accedere personalmente al materiale reale.

SERVIZI AGLI UTENTI

-Motore di ricerca specializzato

-Strumenti di pianificazione ed organizzazione di ricerche

-Accesso informativo parziale ai dati completi

-Possibilità di abbonamento per l’accesso a dati completi

 

UTILITA' PER GLI ORGANIZZATORI

-Reale publicizzazione del materiale posseduto

-Stimolo a far seguire un viaggio reale a quello virtuale.

-Visibilità

-Possibili maggiori ritorni economici.

Tags

Voting

4 votes
5 up votes
1 down votes
Ideate
Idea No. 59