Comunità intelligenti

PARCHI e TURISMO

ECOLOGIA e TURISMO:: I Parchi Naturali come strumenti di promozione del Turismo

LA DOMANDA:

-Nella Regione Lazio esistono circa 100 tra Parchi, Aree Protette, Parchi a tema e simili.

-La maggior parte sono poco conosciute e poco visitate.

-La promozione turistica, e l’assistenza al turista (informazioni, guide, possibili acquisti in loco e online di prodotti tipici) verso queste aree è praticamente nulla.

-Una maggior frequentazione turistica offre la possibilità di incrementare le possibilità di lavoro locali

-Il valore culturale specialistico di alcuni parchi è un valore che gode attualmente una scarsa diffusione generale

-L’offerta turistica relativa a questi parchi, se ben organizzata, può essere un valore aggiunto per la promozione turistica del territorio.

 

IL RAZIONALE:

-Un capitale culturale ed ecologico da promuovere

-La vicinanza di Roma potrebbe aumentare l’attrattività di questa iniziativa per i turisti “esterni” ai quali potrebbe essere offerto un pacchetto che comprenda: Albergo in zone limitrofe al “parco”; trasferimenti a Roma (max 50 km) con visite guidate: vacanza verde con visite a vari parchi

-Utilizzo di strutture ricettive locali con riduzione del costo dell’offerta

-Sviluppo economico locale

-Incremento dei posti di lavoro.

 

PROGETTO CULTURA E TURISMO :Promuovere, Disegnare e Costruire un sistema informativo, informatico e soprattutto organizzativo, cui sono collegati e partecipano i parchi, gli enti locali del turismo, le pro loco e che costituisca il “portale di accesso” per una offerta turistica completa ed ordinata a singoli cittadini ed ad agenti turistici.

 

ASPETTI TECNOLOGICI:

-Si prevede una interconnessione di tutti i parchi aderenti all’iniziativa tramite una configurazione a stella al cui centro è situato un Polo comune per la fornitura di servizi condivisi.

-Ciascuna area ha un proprio punto di accesso personalizzato raggiungibile direttamente o tramite il Polo centrale

-Tutti i punti di accesso avranno uno standard uguale, ma la responsabilità dei contenuti sia come informazioni che come aggiornamento saranno locali.

-L’accesso ai servizi condivisi, tipo e.procurement, gestioni amministrative, voip, etc. produrrà economie di scala, ma potrà prevedersi una libertà di accesso a tali servizi.

-Per la realizzazione dei sistemi locali si prevede una offerta specialistica che garantisca una qualità della realizzazione, del servizio e una offerta economica competitiva.

I SERVIZI:AGLI UTENTI

-Informazioni dettagliate e garantite

-Strumenti di pianificazione ed organizzazione turistica

 

SERVIZI AGLI ENTI ORGANIZZATORI

-Reale publicizzazione dell’offerta

-Stimolo a far seguire un viaggio reale a quello virtuale.

-Sviluppo economico e lavorativo del territorio

-Possibili maggiori ritorni economici

 

INTERESSE PUBBLICO:

-Rendere un miglior servizio a turisti e cittadini.

-Creare un circuito virtuoso di domanda offerta.

-Rivalutare il patrimonio e l’eredità culturale del territorio quale valore assoluto che può essere tramutato da un costo ad un ricavo.

-Incrementare la possibilità di posti di lavoro come conseguenza dell’accresciuta domanda turistica

Tags

Voting

6 votes
7 up votes
1 down votes
Ideate
Idea No. 60