Cittadinanza e competenze digitali

Fifty Job Angels for you: supporto per start up, giovani e PMI

Per far partire un’attività in proprio, e a maggior ragione per una start up, vi sono spesso difficoltà che possono essere risolte non da un consulente ma da una figura che definiremmo Job Angel, qualificato ma non settoriale come uno specialista, molto disponibile ma meno costoso di un consulente. Per i tanti giovani che hanno idee ICT brillanti ma non hanno esperienza di bilanci, o per le Pmi che necessitano di competenze qualificate ma non possono permettersi consulenti, viene proposta una figura di manager che possa dare un insieme di supporti che partono da skill ICT e manageriali, per far compiere un salto di qualità a un’impresa. Ciò in piena sintonia da un lato con vari punti delle Linee guida per il Lazio digitale, dall’altro con i POR FESR e soprattutto FSE della Regione Lazio. Non un business angel, che di solito affianca nel settore finanziario, ma un Job Angel con un ruolo di supporto più complessivo, per far nascere lavoro e non tanto per far fruttare un investimento. E l’ICT si pone come leva fondamentale per sostenere questo cambiamento e questa creazione di lavoro e di impresa.

I 50 manager disponibili a porsi come Job Angel saranno individuati da Federmanager Roma, fra figure dirigenziali in servizio o inoccupate, ma con grossa esperienza e capacità di collegare gli strumenti ICT alle problematiche delle PMI o delle start up, soprattutto a supporto di giovani o di persone che cercano una rilancio occupazionale: il tutto in base alle indicazioni e ai percorsi individuati dalla Regione Lazio.

Tags

Voting

49 votes
54 up votes
5 down votes
Ideate
Idea No. 75